Sala_1_1.jpg

‘Seguire il filo del discorso – MARCO D'ANNA_ALBERTO GARUTTI_ALEX DORICI’, Installation view, Buchmann Lugano
Installation view
Buchmann Lugano

IMG_8137 (2)_1600x1067.jpg

Alberto Garutti, ‘971 km da Agra a Berlino’, 2014
Alberto Garutti
971 km da Agra a Berlino, 2014
red polyester thread

Sala_1_2.jpg

‘Seguire il filo del discorso – MARCO D'ANNA_ALBERTO GARUTTI_ALEX DORICI’, Installation view, Buchmann Lugano
Installation view
Buchmann Lugano

Sala_1_3.jpg

‘Alberto Garutti’, Installation view, Buchmann Lugano
Alberto Garutti
Installation view
Buchmann Lugano

Sala_2_1.jpg

Marco D'Anna, ‘Visibilio, 1-7’, 2014
Marco D'Anna
Visibilio, 1-7, 2014
Ed. 1/3, print on Museo Silver Rag, 300 g/m2
100 x 79 cm

Sala_2_2.jpg

Marco D'Anna, ‘Seguire il filo del discorso – MARCO D'ANNA_ALBERTO GARUTTI_ALEX DORICI’, Installation view, Buchmann Lugano
Marco D'Anna
Installation view
Buchmann Lugano

Dorici_1.jpg

Alex Dorici, ‘Installation Rope. 407 metri’, 2014
Alex Dorici
Installation Rope. 407 metri, 2014
red rope
variable size

Dorici_2.jpg

Alex Dorici, ‘Installation Rope. 407 metri’, 2014
Alex Dorici
Installation Rope. 407 metri, 2014
red rope
variable size

Dorici_4.jpg

Alex Dorici, ‘Installation Rope. 204 metri’, 2014
Alex Dorici
Installation Rope. 204 metri, 2014
red rope
variable size

Dorici_6.jpg

Alex Dorici, ‘Installation Rope. 204 metri’, 2014
Alex Dorici
Installation Rope. 204 metri, 2014
red rope
variable size
Press release

Sunday  August, 31st , starting from 11 am, Buchman Gallery Agra, it will be pleased to present the opening of the show  Seguire il filo del discorso presenting works from three artists: Marco D’Anna (*1964, Zurich), Alberto Garutti (*1948, Galbiate), and Alex Dorici (*1979, Lugano).

In the first room of the gallery you will have the chance to admire an artwork of the wider production

Matasse 2013/2014 by Alberto Garutti., while the second room will host the new series of photography work by Marco D’Anna, entitled: Visibilio, 2014.

The works of Garutti consist of a colored thin polyester line. They seem to inspect the relationship between the exhibition place – or the buyer’s house - and the home of the artist in a sort of distance measurements ritual. A long caption follows the artworks, which seem to question the concept of space and the relationship between art and life, giving birth to a work where drawing and sculpture become one.

The photography series Visibilio, 2014, a bundle again realized by Marco D’Anna, places the viewer in front of the object itself pictured several times from the same angle. However every time there is a diverse blurring level of the surroundings elements. The image, initially a tidy picture, transforms little by little in an abstract composition. The conscious glance of the viewer and his imagination overlap until confusing the real life with the imaginary.

The relationship between the pieces artworks of D’Anna and Garutti is instantaneous but not so straightforward. The yarn is the line story for both the artists’ thoughts, however, the interpretation and the creation of the artwork is totally different.

Least but not last, the young artist Alex Dorici presents two installations that are part of the series entitled Installation Rope, made with a red rope bounding a direct relationship with the external frameworks of the Gallery. Both works have a geometrical imprint, sometime even minimalist, than changes according to the framework where are installed, meanwhile they establish an inseparable link between the artwork and the viewer, as the latter is invited to participate to the artwork by its physical presence becoming a part of it.

 

 

For further information:

 

 

Buchmann Galerie

Via Gamee, CH-6927 Agra (Collina d’Oro)

From August 31st till the end of December 2014.

From Tuesday to Friday, from 1 pm to 6 pm

 

Buchmann Lugano

Via della Posta 2, CH-6900 Lugano

From August 30th till Mid of October 2014

From Tuesday to Saturday, from 1 pm to 6 pm

 

 

T. + 41 (0) 91 980 08 30 / buchmann.lugano@bluewin.ch / press.buchmanngallery@bluewin.ch / www.buchmanngalerie.com

Comunicato stampa

Domenica 31 agosto a partire dalle ore 11.00, negli spazi della Galleria Buchmann di Agra verrà inaugurata la mostra Seguire il filo del discorso con opere di tre artisti: Marco D’Anna (*1964, Zurigo), Alberto Garutti (*1948, Galbiate), e Alex Dorici (*1979, Lugano).

All’interno della prima sala della Galleria verrà esposta l’opera di Alberto Garutti dal gruppo Matasse, 2013/2014 e nella seconda sala una nuova serie fotografica di Marco D’Anna intitolata: Visibilio, 2014

I lavori di Garutti composti da un sottile filo di poliestere colorato indagano il rapporto tra il luogo espositivo, o l’abitazione del committente e la casa dell’artista, in una sorta di misurazione dei luoghi e delle distanze che li separano. Le opere accompagnate da una lunga didascalia interrogano il concetto di spazio e le relazioni tra arte e vita dando luogo ad un lavoro in cui disegno e scultura si uniscono.

La serie fotografica Visibilio, 2014 realizzata da Marco D’Anna pone lo spettatore di fronte allo stesso oggetto, anche in questo caso una matassa, ritratto più volte dallo stesso punto di vista ma con una graduale sfocatura dei contorni e dello sfondo. L’immagine inizialmente nitida si trasforma poco a poco in una composizione astratta. Lo sguardo cosciente e l’immaginazione dello spettatore si sovrappongono fino a confondere il reale con l’immaginario.

La relazione tra i due lavori di D’Anna e Garutti è immediata, ma non per questo elementare. Il tema principale del filo è alla base di entrambe le riflessioni artistiche, ma l’interpretazione e la concretizzazione delle opere è completamente diversa, seppur legata.

Inoltre il giovane artista Alex Dorici presenta due installazioni che si inseriscono nella serie intitolata Installation Rope realizzate con una corda rossa che entra in relazione diretta con gli spazi espositivi esterni della Galleria. Le composizioni dal carattere geometrico, talvolta minimalista, delle installazioni differiscono a dipendenza dal contesto architettonico in cui sono inserite. Al contempo stabiliscono un inseparabile legame tra opera d’arte e spettatore, dato che quest’ultimo è chiamato a partecipare con la sua presenza ‘fisica’ a prendere parte della stessa.

 

 

Per maggiori informazioni:

 

 

Buchmann Galerie

Via Gamee, CH-6927 Agra (Collina d’Oro)

Dal 31 agosto 2014 fino alla fine di dicembre 2014

Aperto dal martedì al venerdì, dalle 13.00 alle 18.00

 

Buchmann Lugano

Via della Posta 2, CH-6900 Lugano

Dal 30 agosto fino a metà ottobre 2014

Aperto dal martedì al sabato, dalle 13.00 alle 18.00

 

 

T. + 41 (0) 91 980 08 30 / buchmann.lugano@bluewin.ch / press.buchmanngallery@bluewin.ch / www.buchmanngalerie.com

Seguire il filo del discorso

MARCO D'ANNA_ALBERTO GARUTTI_ALEX DORICI

31 Aug23 Dec 2014

Buchmann Galerie Agra / Lugano
Via Gamee
CH-6927 Agra/Lugano
T +41 (0)91 980 08 30
F +41 (0)91 980 08 32